B I S T R O H U B

Consigli per cucine fantasma: risparmia tempo, denaro ed evita lo stress.. How to improve the management of your ghost kitchen to save money, time and reduce your stress. Make your customer service and your management more effective.

Le cucine fantasma continuano a guadagnare terreno grazie alla comodità fornita dal poter ordinare il cibo online, così come all'aumento delle app di delivery per smartphone. Il Covid-19 non ha fatto altro che incoraggiare ancor di più questo tipo di attività, visto che i clienti possono gustarsi piatti e menù senza dover visitare il locale o rischiare di essere infettati.

In questa maniera, molte catene di ristoranti e supermercati che forniscono il servizio di consegna a domicilio hanno cominciato a sfruttare la tendenza, di pari passo con la nascita di nuovi imprenditori che avviano attività di ristorazione basati sul modello delle cucine virtuali. model.

La gestione di una cucina fantasma non è, tuttavia, priva di sfide. Essendo aziende decentralizzate al 100%, che non dipendono dalle quattro pareti del proprio locale, è necessario il massimo livello di digitalizzazione al fine di risparmiare tempo, assicurare l’efficienza dei costi e migliorare le prestazioni degli impiegati.

In questo articolo illustreremo 4 consigli professionali per ottimizzare il rendimento della tua cucina in cloud and achieve the objectives you have set yourself.

I 4 pilastri fondamentali del risparmio di tempo e costi nella tua cucina fantasma

Il risultato di una cucina o o di una rete di cucine fantasma non è scontato. La concorrenza cresce e i clienti possono diventare molto esigenti.

Di seguito illustreremo alcuni dei pilastri fondamentali di cui, in quanto imprenditore, devi tenere conto nella gestione delle tue dark kitchen.

1. Conduci uno studio di mercato e scegli bene la posizione

Il primo punto da tenere a mente è che la tua una cucina fantasma non avrà contatti diretti con i clienti. Solo con i distributori. La cosa più importante è il servizio di consegna. Per questo motivo, non hai bisogno di grandi investimenti per acquistare o affittare grandi locali commerciali.

Basterà uno spazio adeguato a servire l'area geografica nella quale si trova. Riduci i costi basandoti sulle vie o sui quartieri che puoi servire con la tua cucina fantasma, specialmente nelle grandi città, e prova più combinazioni.

2. Automatizza i processi con un sistema di punto vendita

Nelle cucine virtuali, la gestione è molto importante e non può essere fatta manualmente. Riceverai richieste da più canali, a partire dalla tua app per smartphone fino alle piattaforme di delivery, nonché sul tuo sito web o per telefono.

Per poter sistematizzare la gestione di richieste e il loro ordine di priorità, hai bisogno di un sistema di Punto Vendita , che ti permetta di semplificare e automatizzare la gestione. Così non dovrai scriverti le richieste a mano e, quando ricevi una richiesta, questa verrà inserita nella coda di ordini della cucina fantasma più vicina che serve la zona.

Grazie a Bistrohub, potrai gestire tutte le richieste tramite un unico dispositivo, rendendone semplice la gestione. Inoltre, non dovrai dipendere al 100% da una sola piattaforma di delivery,né dovrai visualizzare una a una tutte le diverse app di consegna, nonché l’app della tua catena di ristoranti, poiché potrai fare tutto questo nello stesso posto.

3. Analizza i dati e migliora l’offerta

Uno degli errori commessi da molte cucine fantasma, e marchi è che si concentrano sulla produzione e sulla logistica. Invece, è molto importante analizzare i risultati per poter migliorare l’offerta, anche perché come abbiamo detto, la chiave per vendere tramite una cucina fantasma è fornire un buon servizio.

Le persone non acquisteranno i tuoi menù perché il tuo ristorante è comodo, né perché ha delle belle decorazioni. Dipende unicamente dalla qualità dei tuoi piatti, dalla velocità e dalla buona riuscita del servizio di consegna. Per questo motivo, fai esperimenti con la tua offerta gastronomica, opera piccoli cambiamenti al menù e scopri quelle che sono le reazioni dei clienti riguardo il loro apprezzamento per il servizio.

4. La gestione del marchio è importante

I clienti dei ristoranti virtuali o delle catene di consegne a domicilio non acquistano da te solo perché i tuoi piatti sembrano gustosi.

Un’altra cosa che conta è l’esperienza generale del cliente quando riceve l’ordine a casa. Pensa alla grande differenza che fa impacchettare i cibi in modo accurato e prestando attenzione a quelli che sono i valori della tua attività.

Un buon marchio, trasmesso per mezzo del packaging e il modo in cui si presentano i menù, può aiutarti a fidelizzare il cliente.

Per generare fiducia, la tua immagine professionale deve riflettersi in qualsiasi ordine. Il fatto che tu offra un servizio di ristorazione fantasma non significa che tu non possa trasmettere la qualità, l’eleganza e il savoir-faire di cui i clienti godono quando visitano un ristorante tradizionale.

Se desideri ulteriori informazioni e organizzare una dimostrazione del software con il quale potrai gestire le tue cucine fantasma, contattaci!

Related Post

Leave a Comment

it_ITIT